28 Trucchi Per Dimagrire Velocemente: Come Perdere Peso In Poco Tempo

Come dimagrire velocemente e senza sforzi?

Chissà quante volte ti sarai chiesto come perdere peso (come dimagrire) velocemente, questo è un argomento che andrebbe analizzato più da vicino, perchè tale traguardo è comune a tantissime persone, una gioia immensa insomma, che se non raggiunta potrebbe portare anche a vivere una vera sconfitta.

In tanti vorrebbero raggiungere certi riusltati in poco tempo, il che è riconducibile ad alcuni eventi, che possono essere ad esempio, il matrimonio della nostra migliore amica, oppure di un parente, insomma, il momento perfetto per indossare un vestito che ormai conservavamo da fin troppo tempo nell’armadio e che per i maledetti chili di troppo non possiamo proprio provare.

• Il peso ideale cambia da persona a persona, raggiungerlo ovviamente ci consentirà di migliorare l’effettivo stato di salute, abbracciando sia la sfera fisica, che quella emotiva, il che a pensarci bene non è affatto poco.

• Esistono ovviamente alcuni metodi che ti consentiranno di perdere peso in poco tempo, ma è opportuno comprendere che a contare non è certo la tempistica, quanto l’approccio corretto verso metodi che non vanno a creare un pericolo per la salute; in molti poi si lamentano anche del fatto che dopo poco tempo ci si ritrova nuovamente a riacquistare i chili, ma questo è un effetto tipico di metodi sbagliati, ecco il perchè bisogna fare sempre molta attenzione.

Dimagrire Velocemente: Come Perdere Peso
175 Pounds

La vera differenza potrai farla solo tu, mettici impegno e vedrai i risultati!

C’è tanta disinformazione su internet su come dimagrire.

Gran parte di quanto viene consigliato è, nel migliore dei casi, discutibile, e non si basa affatto su scienza vera e propria.

In realtà, sono però diversi i metodi naturali che effettivamente si sono dimostrati validi.

Ecco 28 facili modi per perdere peso naturalmente.

1. Aggiungere le Proteine alla Dieta

Se si parla di dimagrimento, le proteine sono il re delle sostanze nutritive.

Il corpo brucia calorie durante la digestione oltre a metabolizzare le proteine assunte, quindi una dieta ricca in tal senso può velocizzare il metabolismo di fino a 80-100 calorie al giorno.

Una dieta hi-protein può anche farti sentire più sazio e ridurre l’appetito. A sostegno di questo alcuni studi dimostrano che si tende ad assumere più di 400 calorie in meno al giorno con diete ricche di proteine.

Anche solo fare colazione con un ricco carico proteico (come con le uova) può avere effetti significativi

2. Assumere Cibi Integrali, o a Singolo Ingrediente

Una delle cose migliori da fare per diventare più sani sarebbe basare la propria dieta su cibi integrali, o a base di un solo ingrediente.

Facendo questo si eliminano gran parte degli zuccheri e i grassi aggiunti durante la lavorazione dei cibi.

Quasi tutti i prodotti integrali sono naturalmente sazianti, il che rende molto più facile rimanere dentro i limiti calorici.

Inoltre assumere i cibi integrali da al corpo anche le diverse sostanze nutritive essenziali per farlo “funzionare” a dovere.

La perdita di peso arriva spesso naturalmente come un “effetto collaterale” dell’assunzione dei cibi integrali.

175 KG perdere peso
175 KG perdere peso

3. Evitare i Cibi Lavorati

I prodotti alimentari lavorati sono solitamente ricchi in zuccheri e grassi aggiunti, oltre ad essere molto calorici.

Tra l’altro, vengono creati appositamente con lo scopo di farti mangiarne il più possibile. Sono molto più capaci di causare appetito incontrollato rispetto ai cibi non lavorati.

4. Fare una Scorta di Cibi e Spuntini Sani

Ci sono studi che hanno dimostrato come il cibo tenuto in casa spesso influisca sul peso e sui comportamenti alimentari.

Avendo sempre a disposizione del cibo sano, si riducono le possibilità tue o di altri membri della famiglia di mangiare male.

Esistono tra l’altro diversi snack salutari e naturali, facili da preparare e da portare ovunque.

Tra questi possiamo citare yogurt, frutta fresca e secca, carote e uova sode.

5. Ridurre l’Assunzione di Zuccheri Aggiunti

Assumere molto zucchero aggiunto è un comportamento legato a molte delle peggiori malattie nel mondo, tra cui quelle cardiache, il diabete di tipo 2 e il cancro.

In media, gli americani assumono circa 15 cucchiaini di zucchero, inteso come dolcificante aggiuntivo, ogni giorno. Questa quantità si nasconde di solito in diversi cibi lavorati, quindi si può consumare parecchio zucchero senza nemmeno rendercene conto.

Dato che questo ingrediente ha tanti nomi diverse sulle etichette, può essere davvero difficile capire quanto zucchero contiene davvero un prodotto.

Ridurre l’apporto di zuccheri aggiunti è un gran modo per migliorare la propria dieta.

6. Bere Acqua

C’è della verità in quel che si dice sull’acqua e la sua capacità di aiutare la perdita di peso.

Berne mezzo litro può fare salire le calorie bruciate del 24-30% entro l’ora successiva.

Berla prima dei pasti può anche ridurre l’apporto calorico, specialmente per chi è di mezz’età o anziano.

L’acqua è particolarmente valida per dimagrire se va poi a rimpiazzare altre bevande ricche in calorie e zuccheri.

come dimagrire velocemente
Perso 36 kg in due anni

7. Bere Caffè (Amaro)

Fortunatamente ci stiamo rendendo conto che il caffè è in realtà una bevanda sana, ricca di antiossidanti e altre sostanze benefiche.

Berlo può promuovere la perdita di peso, facendo salire i livelli di energia e la quantità di calorie bruciate.

Il caffè non decaffeinato è capace di incrementare il metabolismo tra il 3 e l’11%, riducendo il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 del 23-50%. Una percentuale, quest’ultima, a dir poco sbalorditiva.

Tra i suoi vantaggi, possiamo dire che il caffè nero è molto adatto per dimagrire, dato che ti farà provare sazietà pur non contenendo calorie o quasi.

8. Integrare col Glucomannano

Il Glucomannano è una delle poche pillole dimagranti realmente efficaci.

Questa fibra alimentare naturale e idrosolubile proviene dalle radici della pianta di konjac, conosciuta anche come elephant yam.

Ha poche calorie calcolo bmi, riempie lo stomaco e ne ritarda il riempimento. Riduce anche l’assorbimento di proteine e grassi, rifocillando la flora batterica intestinale benigna.

La sua eccezionale capacità di assorbire l’acqua è ritenuta l’elemento chiave della sua efficacia dimagrante. Una capsula può trasformare un intero bicchiere d’acqua in gelatina.

45 libbre di perdita di peso in un anno
45 libbre di perdita di peso in un anno

9. Evitare le Calorie Liquide

Le calorie liquide sono contenute in bevande zuccherate come i soft drink, i succhi di frutta, il latte e cioccolato e gli energy drink.

Tutto questo è nocivo sotto diversi punti di vista, tra cui anche un maggior rischio di obesità. Uno studio ha mostrato un drastico aumento del 60% del rischio di obesità nei bambini, per ciascuna porzione quotidiana di bevande zuccherate.

Va anche notato che il cervello non tratta le calorie liquide come quelle solide, il che significa che le prime si aggiungeranno ulteriormente a tutto quello che abbiamo mangiato.

10. Limitare l’Assunzione di Carboidrati Raffinati

I carboidrati raffinati sono carboidrati a cui viene tolta gran parte delle loro sostanze nutritive benefiche e della loro fibra.

La raffinazione non lascia altro che carboidrati facilmente digeribili, dai quali può scaturire un maggior rischio di abbuffata e malattie.

Le principali fonti alimentari di carboidrati raffinati sono la farina bianca, il pane bianco, il riso bianco, le bevande gasate, la pasticceria, gli spuntini e i dolci, la pizza e la pasta, i cereali del mattino e gli zuccheri aggiunti.

11. Digiuna a Intermittenza

Il digiuno intermittente è un modello alimentare che alterna periodi di digiuno ad altri di nutrimento.

Sono diversi i modi per metterlo in pratica, tra i quali troviamo la dieta 5:2, il metodo 16:8 e quello eat-stop-eat.

Generalmente tutti questi metodi riducono l’apporto calorico, senza costringerti a farlo consciamente durante i periodi di nutrimento. Da qui parte la perdita di peso, assieme ai suoi altri numerosi benefici.

12. Bere il Tè Verde (Amaro)

Il tè verde è una bevanda naturale ricchissima di antiossidanti.

Berlo porta a diversi benefici, come una combustione dei grassi e una perdita di peso molto accelerate.

Il tè verde può far salire il consumo energetico di fino al 4%, aumentando il fat-burning selettivo del 17%, specialmente nella regione addominale, un tipo di grasso particolarmente pericoloso.

La varietà Matcha di tè verde è ritenuta in grado di dare benefici superiori addirittura a quelli del normale tè verde.

13. Mangiare più Frutta e Verdura

Frutta e verdura sono cibi estremamente sani e utili per dimagrire.

Oltre a essere ricchi di acqua, nutrienti e fibra, hanno anche una densità energetica bassissima. Questo rende possibile mangiarne in grandi porzioni, senza consumare troppe calorie.

Diversi studi hanno mostrato come chi mangia più frutta e verdura tenda a pesare meno.

14. Segnare le Calorie Qualche Volta

Essere consapevoli di ciò che si mangia aiuta molto se si vuole dimagrire.

Sono diversi i modi efficaci per farlo, tra cui contare le calorie, tenere un diario del cibo o fare delle foto a cosa mangi.

Un’app o un altro strumento elettronico potrebbero rivelarsi molto utili, forse anche più pratici dello scrivere un vero diario alimentare.

15. Usare Piatti Più Piccoli

Alcuni studi hanno mostrato che usare piatti più piccoli aiuta a mangiare meno, dato che così si cambia il modo di vedere le dimensioni delle porzioni.

Tutti tendiamo a riempirci il piatto, a prescindere dalla sua grandezza, quindi metteremo sempre più cibo in un piatto grande che in uno più ridotto.

Fare questo riduce le quantità di cibo assunto, dando comunque la sensazione di aver mangiato di più.

16. Provare una Dieta Low-Carb

Diversi studi hanno dimostrato la grande efficacia delle diete a basso contenuto di carboidrati per perdere peso.

Limitare i carboidrati e assumere più grassi riduce l’appetito ed aiuta nel consumare meno calorie.

Questo può portare ad un dimagrimento di ben 3 volte maggiore rispetto a quello di una normale dieta con pochi grassi.

Una low-carb diet può anche ridurre i fattori di rischio per diverse malattie.

17. Mangiare Più Lentamente

Se si mangia troppo veloce, si finisce per assumere troppe calorie prima ancora che il corpo capisca di essere sazio.

Chi mangia veloce è infatti più prone a diventare obeso, rispetto a chi se la prende più comoda.

Masticare con calma aiuta anche a consumare meno calorie, aumentando la produzioni di ormoni collegati al dimagrimento (62, 63).

18. Sostituire Alcuni Grassi con l’Olio di Cocco

L’olio di cocco è ricco di grassi particolari, chiamati trigliceridi a catena media, i quali vengono metabolizzati in modo diverso rispetto agli altri tipi di grasso.

Gli studi mostrano la capacità di questi trigliceridi di migliorare lievemente il metabolismo, pur aiutando a consumare meno calorie.

L’olio di cocco potrebbe essere particolarmente utile nel ridurre il pericoloso grasso addominale.

Ricordiamo che questo non significa dover aggiungere per forza questi grassi alla dieta, ma solo sostituire alcune altre fonti di grasso con l’olio di cocco.

19. Aggiungere le Uova alla Dieta

Le uova sono il perfetto cibo dimagrante. Costano poco, hanno poche calorie, sono ricche in proteine e cariche di nutrienti di ogni genere.

I cibi super proteici sono stati dimostrati come capaci di ridurre l’appetito e favorire la sazietà, rispetto a quelli contenenti meno proteine.

Assumerle a colazione, inoltre, potrebbe portare al 65% in più del dimagrimento in 8 settimane, rispetto ai comuni croissant. Possono anche aiutare ad assumere meno calorie nel resto della giornata.

20. Dai un Po’ di Pepe ai Tuoi Piatti

I peperoncini piccanti, ed i jalapeno in particolare, contengono una sostanza chiamata capsaicina, la quale può migliorare il metabolismo e la combustione del grasso.

La capsaicina può anche ridurre l’appetito e l’apporto calorico.

21. Prendere i Probiotici

I probiotici sono batteri vivi dai grandi effetti benefici per la salute, se mangiati. Possono migliorare la salute del cuore e dell’apparato digerente, aiutando persino a dimagrire.

Gli studi hanno mostrato come gli obesi e le persone in sovrappeso tendano ad avere batteri intestinali diversi da quelli presenti negli intestini di persone dal peso normale, il che potrebbe spiegare le differenze corporee.

I probiotici possono inoltre aiutare a regolarizzare la flora batterica intestinale sana. Riescono anche a bloccare l’assorbimento dei grassi alimentari, riducendo appetito e infiammazione.

Tra tutti i batteri probiotici, il Lactobacillus gasseri mostra gli effetti più promettenti in tema di dimagrimento.

22. Dormire Abbastanza

Dormire a sufficienza è incredibilmente importante per dimagrire, come anche per prevenire aumenti di peso in futuro.

Gli studi hanno dimostrato come chi si deprivi del sonno sia del 55% più prone a diventare obeso, rispetto a chi riposa abbastanza. Questo numero è persino più alto tra i bambini.

Questo perché in parte la deprivazione del sonno interrompe le normali fluttuazioni dell’ormone dell’appetito, portando ad una sua totale irregolarità.

23. Assumere Più Fibra

I cibi ricchi di fibra potrebbero aiutare nella perdita di peso.

Gli alimenti contenenti fibra idrosolubile possono rivelarsi particolarmente utili, dato che quest’ultima può aumentare la sensazione di sazietà.

La fibra può anche rallentare lo svuotamento dello stomaco, facendolo espandere e promuovendo il rilascio di ormoni della sazietà.

Tutto questo ci porta a mangiare in modo meno naturale, senza nemmeno pensarci.

Tra l’altro, diversi tipi di fibra possono nutrire la flora batterica intestinale benigna. I batteri intestinali sani sono da sempre legati a un minor rischio di obesità.

Dovrai solo aumentare le tue assunzioni quotidiane di fibra gradualmente per evitare problemi addominali, quali gonfiore, crampi e diarrea.

24. Combattere la Dipendenza dal Cibo

La dipendenza dal cibo non è altro che quella voglia incontrollabile e quei cambiamenti nelle sostanze chimiche nel cervello, che finiscono per renderci impossibile resistere a certi cibi.

Si tratta di una grossa causa di “sovralimentazione” per tante persone, affliggendo una significativa percentuale della popolazione. In tal senso possiamo citare uno studio del 2014, che ha scoperto come quasi il 20% delle persone soddisfino i criteri di dipendenza dal cibo.

Alcuni alimenti potrebbero causare sintomi di dipendenza più facilmente di altri. Tra i primi troviamo i lavoratissimi cibi spazzatura, terribilmente ricchi in zuccheri, grassi o entrambi.

25. Fare Un Po’ di Cardio

Fare il cardio — sia jogging, corsa, bicicletta, marcia o escursione — è un ottimo modo per bruciare calorie e migliorare sia la salute fisica che quella mentale.

Il cardio è scientificamente capace di migliorare diversi fattori di rischio cardiovascolari. Può anche aiutare nella riduzione del peso corporeo.

Il cardio sembra particolarmente efficace per ridurre il pericoloso grasso addominale che si deposita attorno agli organi, causando le malattie metaboliche.

26. Aggiungere gli Esercizi di Resistenza

Mettendocisi a dieta, spesso ci capita lo spiacevole effetto collaterale di perdere muscoli.

Se si perde molta massa muscolare, il corpo inizierà a bruciare meno calorie di prima.

Sollevando pesi regolarmente, potrai prevenire questa perdita di massa muscolare.

27. Usare le Proteine in Polvere

Quasi tutti noi traiamo le proteine necessarie solo dalla nostra alimentazione. Per chi invece non ne riesce a mangiare abbastanza, assumere un integratore proteico in polvere è un modo efficace per migliorare la propria assunzione di proteine.

Uno studio ha dimostrato come rimpiazzare parte delle calorie assunte con le proteine in polvere possa causare un significativo dimagrimento, aumentando anche la massa muscolare magra.

28. Concentrarsi sul Cambiare Stile di Vita

La dieta è una di quelle cose che quasi sempre falliscono, nel lungo termine. Chi si mette a “dieta”, spesso, riprende quello che ha perso e non solo.

Invece di concentrarci solo sul dimagrire, dovremmo porci come obiettivo principale nutrire il corpo con cibi e sostanze nutritive sane.

Dobbiamo mangiare per diventare persone più sane, felici ed in forma – non solo per dimagrire.

Come perdere peso velocemente grazie al giusto apporto di acqua?

Sul come dimagrire potremmo parlarne per ore, ma non tutti sanno che l’acqua ad oggi è un bene prezioso, oltre che una valida soluzione, dovrai quindi berne molta, consumando persino succhi di frutta e centrifugati, per poi assimilarli durante la giornata.

La natura ci viene sempre in aiuto, ma è bene mettere da parte prodotti industriali, come ad esempio i classici succhi di frutta preconfezionati, perché ricchi di zuccheri e sostanze che in un certo senso non placano l’appetito, inoltre si sconsiglia anche di bere birra, bevande gassate, che a loro volta sono ricche di sodio, carboidrati e calorie.

L’acqua ad oggi è la bevanda perfetta, quella che ti permetterà di mantenere il corpo in salute, restituendo anche quella piacevole sensazione di sazietà, motivo per cui, sarà importante partire con moderazione, per poi aumentarne l’apporto giorno dopo giorno, solo in questo modo potrai toccare con mano tutti gli effetti positivi e notare da subito alcuni miglioramenti.

Alla tua domanda sul come perdere peso velocemente, quindi, hai già trovato una risposta, ma è chiaro che questa non può bastare, il tuo percorso deve essere completo, non devi farti mancare proprio nulla e vedrai che alla fine potrai finalmente ritrovare il sorriso perso da tempo.

Perdere peso riducendo le porzioni di ogni pasto

La tua attenzione dovrà essere massima, questo è importante, perché non basta avere in mente di cambiare, ma è opportuno anche impegnarsi per raggiungere determinati risultati; i cibi ingeriti durante i pasti devono in un certo senso essere limitati nelle porzioni consumate.

Questo non significa che devi metterti a stecchetto, anzi, è fondamentale non saltare mai i pasti principali, altrimenti lo stimolo di fame sarà sempre maggiore, di conseguenza, ad ogni pasto si avrà sempre più voglia di sforare le giuste porzioni da consumare.
L’ideale sarebbe consumare almeno 3 pasti al giorno, senza però dimenticare di bere tanta, tantissima acqua durante la giornata, limitandone l’utilizzo, invece, tra un pasto e l’altro.

Oggi quindi alla domanda relativa al come dimagrire velocemente esistono delle risposte valide, il tuo obiettivo sarà quello di prendere nota e cominciare da subito!

Come dimagrire con tanto esercizio fisico

Non sono importanti solo i pasti, ma per ottenere grandi risultati sarà opportuno anche svolgere regolarmente attività fisica; non esistono particolari consigli a riguardo, ma sicuramente con un paio di sessioni al giorno tutto sarà più semplice.

Questo non significa che dovrai ammazzarti in palestra, assolutamente no, per attività fisica si può intendere anche una passeggiata all’aria aperta, non c’è niente di meglio a volte, insomma, quel che conta veramente è fare movimento, in assenza del quale sarà decisamente più difficile raggiungere tutti gli obiettivi che ci siamo prefissati.

Tornando poi ai cibi consentiti, il nostro consiglio è senza dubbio quello di consumare cibi che dalla loro possono vantare un gran bel contenuto di fibre, bisogna in qualche modo preferirle ai carboidrati, perchè riescono a garantire una digestione migliore, riuscendo poi al tempo stesso anche ad eliminare le tossine, che inevitabilmente creerebbero problemi al nostro organismo.

Con qualche accortezza si può dimagrire senza alcun problema, ma non è tutto, perchè bisognerebbe curare il nostro organismo sotto tutti i punti di vista, motivo per cui ci vorrebbe un occhio di riguardo anche per il tono muscolare, bisogna prendersene cura e questo avviene con l’aggiunta di proteine ad ogni pasto.

Proprio le proteine molto spesso hanno una duplice funzione, infatti, al di la di offrire un miglioramento del tono muscolare, sono perfette anche per bruciare i grassi, accelerandone i tempi soprattutto in quelle che saranno le tue sessioni dedicate al movimento, ed all’esercizio fisico.

Perdere peso facendo grande attenzione agli alimenti da evitare!

Non tutti i cibi sono uguali, questo è chiaro, ma è pur vero che per scegliere quelli giusti sarà fondamentale conoscerli, ecco dunque che il nostro consiglio è di evitare soprattutto quelli che dalla loro presentano grandi quantità di grassi.

L’elenco sarebbe molto lungo, ma tra i cibi più conosciuti troviamo:

• Formaggi,
• Fritti,
• Gelati e dolci più in generale,
• Così come anche tutti quei cibi che presentano un’alta concentrazioni di oli; non devi rinunciarci per sempre, ma prova almeno a fare uno sforzo allontanandoli dalla tua dieta, così da poter ottenere in poco tempo i risultati che stavi cercando.

Sul come dimagrire si potrebbe dire molto, ma qualunque sarà il tuo percorso, ricorda sempre di prenderti cura del tuo corpo e del perfetto stato di salute del tuo organismo, ogni inizio comporta alcune difficoltà, ma con i giusti sforzi migliorerai giorno dopo giorno, acquisendo anche più energia e vitalità, che ti consentiranno di affrontare al meglio ogni giornata.

Dimagrire significa anche ridurre drasticamente il rischio di insorgenza di malattie, il che è fondamentale, motivo per cui, ancor prima di pensare alla moda, o al poter vantare una perfetta prova costume, sarà opportuno concentrarsi sul proprio stato di salute, insomma, la vera priorità è proprio qui, impossibile ammettere il contrario!

Sebbene i grassi potrebbero rappresentare un problema, magari i grassi buoni sono dei veri alleati, bisogna quindi preferirli, perchè aiutano a raggiungere il peso che ci si è prefissati, quindi aggiungendoli all’interno della tua dieta noterai in poco tempo ottimi risultati.

Tra questi alimenti possiamo trovare ad esempio:

• L’olio d’oliva,
• Così come anche l’avocado,
• Senza dimenticare affatto le noci; questi sono solo alcuni esempi, ce ne sarebbero molti altri, ma gli studi dimostrano chiaramente che i loro effetti benefici non sono certo fantasia.

I grassi buoni danno anche quel senso di sazietà, quell’appagamento che non può certo mancare , motivo per cui aiutano a non sentire fame, un incentivo in più per continuare a seguire un percorso perfetto, andando dritti verso l’obiettivo.

A volte anche le cosiddette distrazioni possono rappresentare un vero ostacolo, prendiamo le abitudini di ognuno, una di queste è sicuramente il consumo di cibi e snack dinanzi la tv, magari al proprio programma preferito, il più delle volte è difficile anche accorgersene, semplicemente perché questa rappresenta una piacevole routine, anche se decisamente dannosa.

Devi concentrarti sul mangiare solo ed esclusivamente a tavola seguendo i pasti principali, evita dunque di mangiare fuori orario, di spizzicare snack o altri prodotti dannosi e calorici, perché a lungo andare questi potrebbero portarti ad acquisire nuovamente peso, oppure incrementarlo senza nemmeno accorgersene, il che non è certo quello a cui dovrai ambire.

Come dimagrire creando in modo del tutto autonomo i piatti preferiti

E’ pur vero che non tutti siamo bravi in cucina, c’è magari chi è davvero portato e chi preferisce starvi alla larga per evitare di combinare casini, ma guardando il tutto sotto un’altra ottica, questa potrebbe rappresentare l’occasione giusta per mettersi all’opera.

Cucinare i cibi in casa propria, ed in perfetta autonomia potrebbe aiutare a perdere i fastidiosi chili di troppo, semplicemente perché si scelgono gli ingredienti giusti e si cerca di creare una combinazione che sia quanto più salutare possibile.

Inutile dire che in tanti preferiscono ovviamente il ristorante, ma non sempre rappresenta la scelta giusta, a volte di salutare c’è ben poco, non si conoscono affatto i piatti e di conseguenza sarà davvero difficile raggiungere i risultati prefissati; lavorando di fantasia, ed in perfetta autonomia ti consentirà prima di tutto di risparmiare soldini e poi di scoprire nuovi ingredienti, andando a creare un mix perfetto che potrai anche proporre ad amici e parenti.

Un altro consiglio riguarda la colazione, il pasto principale, quello che per intenderci ti permetterà di partire con il piede giusto una volta per tutte; a tal riguardo bisognerebbe optare per tutti quei cibi che dalla loro possono garantire un notevole apporto di proteine, tra questi troviamo:

• Le uova, che seppur possano sembrare pesanti, in realtà non lo sono, ed in una colazione perfetta non devono mancare affatto.

• Questo significa mettere da parte cereali e scegliere le uova, cucinandole a seconda dei propri gusti, quindi magari con verdurine di contorno, il che garantirebbe un apporto di sostnze benefiche e consentiranno anche di iniziare la propria giornata con il piede giusto.

Non tutti sanno che un buon apporto proteico a colazione garantirebbe alcuni vantaggi, quindi non parliamo solo della perdita di chili di troppo, ma anche di garantire quell’energia necessaria per affrontare la giornata, senza dimenticare il senso di sazietà, grazie al quale non si avrà assolutamente voglia di consumare snack dannosi per il proprio organismo.

Anche nei supermercati la tua attenzione dovrà essere massima!

A volte quello che può sembrare banale è davvero molto importante e ci riferiamo agli acquisti di sempre, quelli che chiunque potrà fare all’interno del supermercato preferito; solitamente chi ha problemi di peso, oppure di cattive abitudini alimentari, è tentato dall’acquistare cibi poco salutari, si tratta di una routine dannosa, del tutto automatica.

Bisogna provare a modificare tali abitudini, il tutto magari utilizzando stratagemmi molto semplici, uno di questi è rappresentato dalla classica lista della spesa; devi quindi metterti a tavolino e scrivere per lo più gli alimenti di cui necessiti, focalizzando l’attenzione solo ed esclusivamente su prodotti semplici e salutari.

Un altro trucco per evitare di commettere tali errori è quello di mangiare qualcosa di sano, ed utile per la tua dieta, poco prima di andare al supermercato, insomma, quel senso di sazietà aiuta eccome, al contrario, andare a stomaco vuoto non farà che aumentare sempre più le probabilità di commettere un errore, che porterebbe ad acquistare cibi ricchi di calorie e quindi dannosi.

Tutto nasce dalla testa, inutile girarci attorno, il nostro cervello è complesso, ma rappresenta una macchina infallibile e perfetta, proprio come tutto il nostro organismo, motivo per cui devi fissarti degli obiettivi, così da poterli finalmente raggiungere una volta per tutte.

Comprendere il motivo per cui si vuole dimagrire è importante, rappresenta il vero punto di partenza, perché poi da quel momento dovrai pensare a quali sono i metodi giusti per farlo, così che i risultati raggiunti riusciranno finalmente ad influenzare in modo positivo la tua vita.

Bisognerebbe anche evitare a priori le cosiddette diete alla moda, ovvero quelle super sponsorizzate, che promettono di perdere tanto peso in pochissimo tempo; queste sono dannose, ed il più delle volte causano il fastidioso effetto yo yo, ovvero ti aiuteranno a dimagrire, per poi farti riprendere tutti i chili in poco tempo.

Capirai bene che dopo tanti sforzi, ritrovarsi all’esatto punto di partenza rappresenterebbe un risultato pessimo, che anche sotto un punto di vista psicologico sarebbe alquanto dannoso; vanno poi considerati alcuni problemi, anche molto seri che si potrebbero presentare, tra questi citiamo ad esempio il rischio di diabete, così come anche l’insorgenza di malattie cardiache, ovvero che interessano il cuore, senza dimenticare poi un aumento della pressione sanguigna e chiaramente sindromi del metabolismo.