Calcolo BMI

Il BMI (Body Mass Index, Indice di Massa Corporea) è il peso (come dimagrire) di una persona in chilogrammi diviso per il quadrato della sua altezza in metri. Il BMI (Calcolo BMI) non misura direttamente il grasso corporeo, ma la ricerca indica una moderata correlazione tra questo valore e le più dirette misurazioni per il grasso corporeo ottenute da rilevamenti dalle pieghe della pelle, impedenza bioelettrica, densitometria (pesatura subacquea), assorbimetria a raggi x dual energy (DXA) e altri metodi. Inoltre, il BMI pare fortemente collegato a diverse condizioni metaboliche e patogene, almeno in egual misura a quanto lo sono i rilevamenti per il grasso diretti.Solitamente il calcolo del BMI è un gratuito e facilmente applicabile metodo per lo screening delle categorie di peso, cioè sottopeso, peso normale o sano, sovrappeso ed infine obesità.

ft
in
lbs
cm
kg

Come viene utilizzato il BMI?

Un BMI alto può indicare un’alta percentuale di grasso corporeo. Il BMI può essere utilizzato come strumento per lo screening, ma non diagnostica né il livello di grasso né la salute di un individuo.

Per determinare se un BMI alto è un rischio per la salute, un prestatore di servizi sanitari dovrebbe sempre approfondire le valutazioni. Tra queste possiamo trovare misurazioni delle pieghe adipose, indagini su dieta, attività fisica, storia familiare e altri screening per la salute necessari.

Quali sono le tendenze di BMI?

La prevalenza di BMI maggiore o uguale a 30kg/m2 negli adulti (obesità) è notevolmente aumentata rispetto agli anni ’70. Tuttavia di recente questa tendenza si è stabilizzata, anche se non per le donne anziane. L’obesità ha continuato ad aumentare nelle donne adulte con 60 anni o più di età.

Per saperne di più sulle tendenze all’obesità negli adulti, vedi questi Fatti sull’obesità negli adulti.

Perché viene utilizzato il BMI per misurare il sovrappeso e l’obesità?

Il BMI può essere utilizzato per la valutazione nella popolazione di sovrappeso e obesità. Dato che il calcolo richiede solo altezza e peso, è economico e facile da usare per i medici e, ovviamente, per il pubblico in generale. Il BMI può essere utilizzato come strumento di screening per il grasso corporeo, ma non è diagnostico.

Per vedere la formula strutturata in base a chilogrammi e metri, o libbre e pollici, visita il link Come viene calcolato il BMI?

Quali possono essere degli altri modi per stabilire l’eccesso di grasso corporeo a parte il BMI?

Altri metodi per misurare il grasso corporeo includono le misurazioni dello spessore adiposo (con pinze), la pesata subacquea, l’impedenza bioelettrica, l’assorbimetria a raggi X a doppia energia (DXA) e la diluizione isotopica1,2,3. Tuttavia questi metodi non sono sempre facilmente disponibili, oltre a essere costosi o conducibili solo da personale altamente qualificato. Oltre a questo, molti di questi metodi possono essere difficili da standardizzare attraverso osservatori o macchine, complicando i confronti tra gli studi e i periodi di tempo necessari.

Come viene calcolato il BMI?

Il BMI viene calcolato allo stesso modo per adulti e bambini. Il calcolo si basa sulle seguenti formule:

Unità di misura Formula e calcolo
Chilogrammi e metri (o centimetri) Formula: peso (kg)/[altezza (m)]2

Con il sistema metrico, la formula per il BMI è il peso in chilogrammi diviso per l’altezza in metri quadrati. Dato che l’altezza viene comunemente misurata in centimetri, va divisa in centimetri per 100 per ottenere l’altezza in metri.

Esempio: Peso = 68 kg, altezza = 165 cm (1,65 m)
Calcolo: 68 ÷ (1,65)2 = 24,98

Libbre e pollici Formula: peso (lb) / [altezza (in)]2x 703

Calcola il BMI dividendo il peso in libbre (lb) per l’altezza in pollici (in) al quadrato e moltiplicando per un fattore di conversione di 703.

Esempio: Peso = 150 libbre, altezza = 5’5 “(65″)
Calcolo: [150 ÷ ​​(65)2] x 703 = 24,96

Come viene interpretato il BMI per gli adulti?

Per gli adulti di età pari o superiore a 20 anni, il BMI viene interpretato utilizzando le categorie di peso standard. Queste ultime sono le stesse per uomini e donne di tutti i tipi di corpo ed età.

Nella tabella qui sotto puoi trovare le categorie di peso standard associate agli intervalli di BMI per gli adulti.

BMI Stato del peso
Sotto 18,5 Sottopeso
18,5 – 24,9 Peso normale o sano
25,0 – 29,9 Sovrappeso
30,0 e sopra Obeso

Ad esempio, qui ci sono gli intervalli di peso, gli intervalli di BMI corrispondenti e le categorie di peso per una persona alta circa 5’9″ (inches americani).

Altezza Intervallo di peso BMI Stato del peso
5′ 9″ 124 lb o meno Sotto 18,5 Sottopeso
125 libbre per 168 libbre Da 18,5 a 24,9 Peso normale o sano
169 libbre per 202 libbre da 25,0 a 29,9 Sovrappeso
203 libbre o più 30 o superiore Obeso

 

Per i bambini e gli adolescenti, l’interpretazione del BMI dipende da età e sesso.

Il BMI può essere interpretato per bambini e adolescenti così come per gli adulti?

Il BMI viene interpretato in modo diverso per bambini e adolescenti, anche se viene calcolato utilizzando la stessa formula degli adulti. Il BMI di bambini e adolescenti deve essere specifico per età e sesso, visto che la quantità di grasso corporeo varia con l’età e tra ragazze e ragazzi. I grafici di crescita CDC sul BMI per l’età tengono conto di queste differenze e indicano visivamente l’indice di massa corporea in percentili. Questi ultimi sono stati determinati utilizzando dati rappresentativi della popolazione statunitense tra i 2 e i 19 anni, raccolti in vari sondaggi svolti tra 1963-65 e 1988-94.

L’obesità tra i 2 e i 19 anni è definita come un BMI pari o superiore al 95esimopercentile dei bambini della stessa età e sesso nella popolazione considerata dal 1963 al 1994. Ad esempio, un bambino di 10 anni di altezza media (56 pollici) e dal peso di 102 libbre avrebbe un BMI di 22,9 kg/m2. Questo metterebbe il ragazzino nel 95esimopercentile di BMI – il che significa che il suo indice di massa corporea è superiore a quello del 95% dei ragazzi di età simile in questa popolazione di riferimento – una situazione di obesità.

Quanto è valido l’indice di massa corporea come indicatore di grasso corporeo?

La correlazione tra l’indice di massa corporea e il grasso corporeo effettivo è abbastanza forte, ma anche se 2 persone hanno lo stesso indice, il loro livello di grasso potrebbe essere diverso.

In generale,

  • Con lo stesso indice di massa corporea, le donne tendono ad avere più grasso corporeo rispetto agli uomini.
  • Con lo stesso BMI, i neri hanno meno grasso corporeo rispetto ai bianchi e gli asiatici hanno più grasso corporeo rispetto ai bianchi15
  • Con lo stesso indice di massa corporea, le persone anziane, in media, tendono ad avere più grasso corporeo rispetto ai giovani adulti.
  • Con lo stesso indice di massa corporea, gli atleti hanno meno grasso corporeo rispetto ai non atleti.

L’accuratezza del BMI come indicatore di grasso corporeo sembra essere più elevata nelle persone con livelli più alti di BMI e di grasso corporeo16. Al contrario, una persona con un BMI molto alto (es., 35 kg/m2) avrà molto probabilmente parecchio grasso corporeo, ed un BMI relativamente alto potrebbe essere dato sia da tanto grasso corporeo che da parecchia massa corporea magra (muscoli e ossa). Un operatore sanitario qualificato dovrà quindi eseguire delle valutazioni sanitarie appropriate al fine di valutare lo stato di salute e i rischi di una persona.

Se un atleta o un’altra persona molto muscolosa ha un BMI superiore a 25, sarà ancora considerato in sovrappeso?

Secondo le categorie di peso del BMI, chiunque abbia un BMI tra 25 e 29,9 sarebbe classificato come sovrappeso, mentre chi ce l’ha superiore a 30 verrebbe classificato come obeso.

Gli atleti però possono avere un elevato indice di massa corporea a causa dell’aumento della muscolatura, piuttosto che dell’aumento del grasso corporeo. In generale chi ha un alto indice di massa corporea lo deve al grasso corporeo, e sarebbe da considerarsi in sovrappeso o obeso, ma questo non può valere anche per gli atleti. Un operatore sanitario qualificato dovrà quindi eseguire delle valutazioni sanitarie appropriate al fine di valutare lo stato di salute e i rischi di una persona.

Quali sono le conseguenze sulla salute dell’obesità per gli adulti?

Chi soffre di obesità è ad alto rischio per molte malattie e disturbi, tra cui:

  • Tutte le cause di morte (mortalità)
  • Alta pressione sanguigna (ipertensione)
  • Colesterolo LDL alto, colesterolo HDL basso o alti livelli di trigliceridi (dislipidemia)
  • Diabete di tipo 2
  • Malattia coronarica
  • Ictus
  • Malattia della cistifellea
  • Osteoartrosi (rottura della cartilagine e dell’osso all’interno di una articolazione)
  • Apnea del sonno e problemi respiratori
  • Infiammazione cronica e aumento dello stress ossidativo
  • Alcuni tumori (endometrio, seno, colon, reni, cistifellea e fegato)
  • Scarsa qualità della vita
  • Malattie mentali come depressione clinica, ansia e altri disturbi mentali
  • Dolore fisico e difficoltà motorie

L’indice di massa corporea, o BMI, è un indice chiave riferito ad altezza e peso. È il peso di una persona in chilogrammi diviso per il quadrato della sua altezza in metri. Il National Institute of Health (NIH) ha recentemente definito il BMI come parametro decisivo per sapere se sei sottopeso, dal peso normale, in sovrappeso o obeso. Conoscere quindi l’indice di massa corporea è un fattore molto importante per mantenere un corpo sano e un livello di forma fisica ottimale. Un BMI sano può anche aiutarti a tenere a bada malattie come il cuore, il diabete di tipo 2 e l’ipertensione. Un BMI normale ti indicherà di essere al tuo peso ideale. Il BMI è fondamentalmente una misura quantificata per la quantità di massa di tessuti, cioè muscoli, grasso e ossa, di un individuo.

Tuttavia, se sei un atleta o una persona attiva in generale, il tuo peso corporeo potrebbe essere elevato non a causa del grasso, ma per via dei muscoli. Il muscolo è più denso del grasso, e l’abbondanza di tessuto muscolare significa più peso e quindi un BMI più elevato. Una situazione del genere non è da considerarsi pericolosa, dato che non vi sono i rischi per la salute associati ad un’elevata lettura del BMI.

FAQ (domande frequenti)

1) Come si utilizza il calcolatore BMI? 

Per calcolare il tuo BMI, segui questi passaggi:
– Inserisci il tuo peso e seleziona la sua unità (chilogrammi o libbre).
– Inserisci la tua altezza in piedi e pollici.
– Premi calcola.
– Se desideri ricalcolarlo, premi di nuovo il tasto calcola.

2) Come viene calcolato il BMI?

L’IMC è calcolato dividendo il peso di una persona in chilogrammi per il quadrato della sua altezza in metri. Ad esempio, se il tuo peso è di 60 chilogrammi e la tua altezza è di 5 piedi e 3 pollici, il tuo BMI sarà calcolato come segue:

60 / 2,61 (1,6 * 1,6)
(5 piedi e 3 pollici sono circa 1,6 metri)

Questo ci dà una lettura del BMI di 22,9.

3) Perché il calcolo del BMI è importante per la tua salute?

Il National Institute of Health (NIH) ha recentemente definito il BMI come parametro decisivo per sapere se sei sottopeso, dal peso normale, in sovrappeso o obeso. Se non rientri nella categoria di peso normale, la tua salute è a rischio. Diciamo che il tuo indice di massa corporea è di 17,5. Questo significa che sei sottopeso. Essere sottopeso rende più inclini alle malattie, in quanto il sistema immunitario è debole. Potresti addirittura beccarti l’osteoporosi o soffrire di anemia più avanti nella vita.

Tuttavia, se sei in sovrappeso, obeso o gravemente obeso, le tue possibilità di sviluppare varie malattie aumenteranno di pari passo col tuo BMI. Si rischia più spesso di sviluppare ipertensione, diabete di tipo 2, colesterolo alto, malattia coronarica e ictus tra molti disturbi.

4) Qual è il valore BMI medio per bambini e adulti?

Nei bambini il BMI viene calcolato nello stesso modo degli adulti, ma gli intervalli sani e di malattia sono determinati in modo diverso. Non abbiamo valori fissi per determinare soglie sane e a rischio nei bambini. I valori BMI dei bambini vengono confrontati con quelli di altri bambini della stessa età e sesso, e viene calcolato un percentile.

Se il valore dell’IMC è inferiore al 5° percentile per i bambini, saranno considerati sottopeso. Se il valore dell’IMC è superiore al 95° percentile, allora saranno considerati obesi. Un valore compreso tra 85° e 95° percentile è considerato sovrappeso, mentre dal 5° all’85° percentile il valore è considerato normale.

5) Quando occorrerebbe visitare un medico?

Idealmente, se il tuo indice di massa corporea appartiene a una categoria diversa dal normale dovresti farti sottoporre a dei test ogni sei mesi o un anno al massimo. In ogni caso, più il tuo BMI è lontano dall’essere normale, cioè tra 18,5 a 25, più rischi corri. Se sei gravemente sottopeso o addirittura all’inizio della soglia dell’obesità, dovresti consultare immediatamente un medico.

Per tutti gli altri casi è difficile capire se ci sono malattie solo dal BMI, in quanto è solo un numero. I valori riportati sopra sono una semplice stima applicabile per chiunque. Non sono personali e non dovrebbero sostituire il parere del medico in nessuna situazione.

 

1 thought on “Calcolo BMI”

Leave a Reply

Your email address will not be published.